Salta al contenuto

FAQ Vigile Urbano

  • Siete la prima scuola in Italia di Polizia Locale? Perché? ho visto che ci sono altre scuole.
    Siamo l’unica scuola in Italia che offre la possibilità di svolgere tirocini post formazione presso i Comandi di Polizia Locale disponibili ad ospitare un tirocinante per 160 ore.

 

  • Al termine verrà rilasciato un attestato che ha validità di titolo formativo per tutti i concorsi nella Pubblica Amministrazione e che consente di affrontarli con un punteggio più alto?
    Ciascun Ente Locale dispone obbligatoriamente di un proprio regolamento interno per l’assegnazione dei punteggi nei concorsi pubblici, pertanto è facoltà della Commissione decidere quanti punti attribuire ad un titolo, tale punteggio può essere indicato anche in fase di pubblicazione del bando di concorso. Va da sé che se una persona ha svolto un corso e superato una selezione finale, la commissione può attribuire un punteggio maggiore rispetto ad un altra che non ha fatto alcun corso.

 

  • Il videocorso è una valida preparazione ai concorsi nella Pubblica Amministrazione anche per altri tipi di concorsi? Nel videocorso vi sono alcune materie che sono di interesse comune per tutti i concorsi pubblici dei Comuni es.:
    • Il Diritto degli Enti Locali
    • diritti e doveri dei dipendenti pubblici
    • il Diritto Penale (per alcune parti)
    • La sicurezza negli ambienti di lavoro
    • Il brain training

 

  • Il costo del videocorso è di € 610,00 iva compresa, è rateizzabile? in che modo?
    In base alle particolari necessità dell’allievo il prezzo può essere rateizzato in 2/3 rate, però dovrà pagare tutto il corso prima dell’emissione dell’attestato.

 

  • Perché viene utilizzato il termine “Bando”?
    Si definisce bando un “Avviso di interesse pubblico un tempo reso noto per mezzo di banditori, ora pubblicato su organi ufficiali e divulgato attraverso stampa, radio, televisione, Internet, manifesti ecc”. Nel nostro caso si tratta di un avviso di interesse pubblico relativo ad un corso con concorso finale che viene pubblicizzato attraverso i siti degli Enti Locali. Ciò viene fatto perché la normativa prevede di dare la più ampia comunicazione di atti che possano essere di interesse pubblico. Il corso è a pagamento ed è aperto solo a coloro che intendono prepararsi specificatamente al concorso finale, mentre la selezione finale è aperta a chiunque abbia desiderio di partecipare.

 

  • A cosa serve la graduatoria finale?
    La graduatoria finale è un atto che viene stilato a seguito di una prova di valutazione delle competenze acquisite, coloro che superano la selezione vengono inseriti in questa graduatoria pubblica e la medesima graduatoria viene messa a disposizione degli Enti Locali convenzionati che ne possono disporre per l’assunzione per tempi determinati (massimo 5 mesi).

 

  • La domanda di ammissione al corso/concorso deve essere inoltrata solo per Raccomandata A.R.
    Sì è obbligatorio inviare una raccomandata oppure una PEC.

 

  • E’ possibile seguire solo il videocorso o bisogna seguire anche il corso in aula?
    L’allievo può scegliere in base alle proprie necessità di seguire il videocorso, che è pre-registrato e può essere visto in qualsiasi momento del giorno o della notte ed è finalizzato solo alla preparazione al concorso, oppure frequentare il sabato mattino il corso in aula presso la nostra sede o in diretta streaming; in quest’ultimo caso il corso è molto più completo e consente di partecipare alla selezione finale e poter entrare nella graduatoria per assunzioni a termine.

 

  • Le 160 ore di tirocinio facoltative chi decide che vengano fatte? il Comune? lo studente? la scuola?
    Il tirocinio facoltativo viene concordato tra la scuola, lo studente e il Comando di Polizia Locale. Si tratta di un tirocinio post formazione che non è retribuito. Generalmente si cerca un Comune vicino alla residenza dell’allievo per favorire la partecipazione. Si tratta sempre di un’opportunità per provare “sul campo” la professione di Agente di Polizia Locale.

 

  • Esiste un numero minimo di ore di frequenza per partecipare alla selezione finale?
    Non è stato previsto un numero minimo di ore di frequenza in quanto si presume che sia interesse dell’allievo partecipare a tutte le lezioni per riuscire a superare i concorsi.

 

  • Se pago il corso ho la garanzia di poter essere assunto presso un comune per attività a tempo determinato?
    Il pagamento del corso garantisce solo la preparazione al concorso, pertanto se un allievo non studia e non si prepara alla selezione può non superare le prove e non essere inserito in graduatoria per le assunzioni.

 

  • Qualsiasi Comune può fare la convenzione con il vostro Istituto e poter usufruire della graduatoria?
    Qualsiasi comune può fare la convenzione con il nostro Istituto e utilizzare la graduatoria per le assunzioni a tempo determinato.

 

  • Se vengo inserito in graduatoria ho il diritto ad essere assunto a tempo determinato presso un Ente Locale?
    Se si supera la selezione e si è inseriti in graduatoria non si ha diritto all’assunzione, ma se vi sono molte richieste da parte degli Enti Locali è possibile che anche chi si è classificato ultimo in graduatoria possa essere assunto.

 

  • Se pago ho diritto a superare il concorso e ad essere inserito in graduatoria?
    No, il pagamento da diritto solamente a fruire delle lezioni.

 

  • E’ obbligatorio frequentare un corso per partecipare al concorso per agente/funzionario di Polizia Locale?
    Non è obbligatorio frequentare il corso, ma chi partecipa ad un corso ha più probabilità di superare i concorsi in quanto acquisisce una formazione specifica.